[Recensione] Neve Cosmetics Dessert à Levres Cherry Pie

Salve mie care Milkine,

come state? Da quanto tempo non scrivevo in questi lidi. Ahimè, qua c’è una povera anima disperata. Ho provato in ogni modo a finire gli esami entro febbraio per potermi laureare in estate e passare la suddetta in panciolle al mare a mostrar le chiappe chiare (scusate, la tentazione era fortissima!).

Ero così assorta a studiare gente morta da almeno duemila anni, che non ho più fatto acquisti interessanti. Ultimamente sto comprando davvero pochissimo. Mi sto concentrando più sullo skin care. Ho scoperto La Saponaria e mi si è aperto un mondo. Vi dovrò parlare di qualcosa, assolutamente.

2013-12-22 12.12.41

Neve Cosmetics

Ma ora, è giunta l’ora di subire la mia nuova recensione super togaH, mentre guardo Sanremo (e sbavo sul rossetto stupendo di Laetitia Casta). Neve Cosmetics. Lo so, sono monotona. Io questo marchio lo amo. Non c’è nulla da fare, giuro che non mi pagano nè nulla, ma la qualità è davvero altissima e stanno sempre proponendo prodotti innovativi e sempre più belli e particolari. Da poco c’era una promozione e indovinate cosa ha fatto la vostra mentecatta preferita? C’è cascata. Volevo a tutti i costi la nuova matita.

E che fai? Non ne approfitti per prendere qualche pallosissimo ombretto marronazzo? XD eccerto che no. Ahahahahah!! Andiamo alla nostra recensione, in questa puntata vi parlerò di Cherry Pie. No, non mi sono data a Masterchef, tranquille! E’ la colorazione più bella del mondo <3

Continua a leggere

Recensione Matitone Labbra Astra #03

Salve carissime Milkine,

l’inverno è giunto alle porte e le ha sfondate con vigore! Quale occasione migliore per sfoggiare un nuovo affascinante rossetto da Mamma Natale? (Che poi, chi è Mamma Natale? La Befana forse? Voi ne sapete qualcosa? XD)

SAM_0742

Il matitone labbra dell’Astra 03! Ta daaaan!!

L’Astra, sapete tutte, è un’azienda italianissima commercializzata per qualche oscuro motivo o volere divino dai cinesi. Ancora non capisco il perchè di questa scelta da parte dei nostri. Sul serio, secondo me potrebbero puntare in alto, vista la qualità e la convenienza dei loro prodotti.

Continua a leggere

Recensione Maschere Viso 5 Minuti Geomar

Salve Milkine,

qua è una Callie in pigiama con le calze tirate sino alle ginocchia e i capelli sporchi raccolti con un mollettone osceno che vi parla. Oggi è un giorno pigro. Senza speranza, oserei dire, di quelli che trascorri senza far nulla davanti al pc con il libro aperto e il senso di colpa che galoppa più veloce del mio cane quando vede un gelato all’orizzonte.

Tra qualche settimana ho un esame, il terzultimo della mia carriera universitaria. E pensate forse che abbia faticato sulle sudate carte? Seee, col cavolo.

Mi sono fatta una maschera. Quando ce vo’ ce vo’. Mica uno può passare la sua vita a preoccuparsi di Solone, o no? O meglio, sì, si può, è quello a cui ambisco, però… oh, piantiamola con queste lagne. Vi mostro subito l’oggetto di questa recensione:

PicMonkey Collage

Le maschere sono per gente come me, fondamentalmente pigra, che cerca una scusa per perder tempo 5 minuti in maniera coscienziosa. E’ un po’ come quando pulite la cameretta per non dover studiare: avete igienizzato ogni superficie ma non avete finito quel capitolo maledetto. E’ lì che vi attende, con la sua faccia da schiaffi e le orecchie in alto.

Le maschere sono lo stesso, hai buttato 5 minuti però ti sei presa cura della tua pelle. Perchè è importante prendersi cura della propria pelle, no? Eccerto che sì, ciofani!

Con oggi ho finito di provarle tutte quante. Che dire, dunque, di questa marca pressoché sconosciuta?
La Geomar è un’azienda italiana di prodotti per la cura del corpo naturali (o quasi) senza schifezzine chimiche e con estratti di fiori/piante da agricoltura biologica. Noi ci crediamo? Certo che ci crediamo, guardate che carine le confezioni!

Le comprai qualche tempo fa nel mio Acqua&Sapone di fiducia. Confesso, non gli avrei dato un euro se non fossero state in offerta e se non avessi avuto degli spicci noiosi dentro le tasche.

Ora sono reperibili anche online in molti siti, come su Ideabelezza.it qui DOVE PER CHI SI ISCRIVE alla mail c’é un Coupon 15% di sconto

VAI ALLO STORE

Sono confezioni bi-dose, ma la quantità anche solo di una dose è talmente abbondante che potete fare tranquillamente 2/3 applicazioni. Mica male come risparmio, se pensate che le ho pagate 69 centesimi (al prezzo pieno mi dicono costare sui 99 centesimi, 1,00 euro, ottimo comunque!)

Partiamo in ordine:

– Esfoliante Illuminante all’Alga Corallina e Fiore di Iris: bella texture granulosa, ottimo profumo e tollerabilità altrettanto buona. Non mi ha provocato sfoghi di alcun tipo, però un po’ la pelle me l’ha irritata, nulla di preoccupante, in realtà la colpa è stata mia in quanto sul retro si sconsigliava l’uso per pelli sensibili. Sono una perfetta idiota insomma. L’irritazione non era nulla di grave, rassicuriamo i telespettatori. Sì carissimi, vedrete ancora la mia brutta faccia gialla fuori dalla mia proprietà prima che ti riempa le budella di piombo… ah no, scusate, mi è partito il tic da Mamma ho perso l’aereo. Tra un po’ è Natale, girls. Già mi sfrego le mani per questo e Una poltrona per due.

Dove eravamo rimasti? Ah sì, devo piantarla di minacciarvi di mostrarvi la mia faccia e parlarvi del risultato. Ottimo. Funziona davvero, ti fa la pelle luminosa e morbida. Una cosa stranissima che ho riscontrato è che non fa l’effetto gnik. Ah, il celeberrimo effetto gnik. Avete presente quando lavate i piatti? Quando è pulito fa “gnik”. Ecco, questa maschera non lo fa, lascia la pelle un po’ untuosa. La sensazione è davvero sgradevolissima, vi giuro, ma prima di invocare i Sette Dei e maledire questa creazione degli Estranei, asciugatevi la faccia. Accarezzatela ora. Non è meravigliosamente morbida e liscia? Gridiamo al prodigio! Alleluja! Alleluja!

Non so perchè resti unta una volta levata, il nostro team di ricercatori Pampers se ne sta occupando, però posso assicurarvi che l’effetto su pelle asciutta è eccezionale.

 Idratante Anti-Stress con Aloe Vera e Fiore di Altea: tutto ciò che è fatto a base di Aloe mi piace. Così, ve lo dico senza preamboli. Questa è la mia maschera in assoluto preferita. E’ un gel fresco e profumato da applicare in quantità generose in tutto il visetto. E’ la più semplice da rimuovere, ci sono due modi: o rimuovete gli eccessi con un batuffolo e quel che avanza lo massaggiate fino al completo assorbimento, o risciacquate normalmente. In entrambi i casi avrete i risultati promessi. Tranne uno, il cui mistero ancora non è stato svelato.

Cosa mai vorrà dire “anti-stress”. Sul serio, no santo cielo, non ridurrà il vostro stress questa benedetta maschera! E’ rilassante, certo, ma come possono essere pure le altre. Per la miseria, il marketing!! Compratela se avete da secca a normale, non ve ne pentirete! E per lo stress da gestire c’è sempre il fratello minore, ricordatelo Amighe!

 Purificante Effetto Matt con Argilla Bianca e Fiore di Malva: io non ho la pelle grassa, nè tanto meno lucida. Ecco un tipico acquisto fatto senza senso. In realtà l’ho comprata perchè sto finendo la mia maschera Cattier, anzi l’ho proprio finita e temevo che in caso di pelle lucida sarei stata nella cacchetta di cavallo. Il fatto è che l’estate ormai è finita ed è quasi impossibile che mi si lucidi la pelle così random. Insomma, sono imperdonabile per questo acquisto fatto senza pensarci!

L’ho provata lo stesso durante il periodo più drammatico nel mese di una donna. No, non è l’iscrizione in palestra. No, ragazze, neanche la ceretta brasiliana. Parlo del ciclo. Il drammatico ciclo. “Non mi fido di una cosa che sanguina per cinque giorni e non muore”. Ecco, in quei giorni di panico pa pa panico paura, appaiono spesso creature inquietanti sul mio viso che è giusto debellare con un’azione efficace. Questa maschera è servita al suo scopo, diciamo, ma non sono pienamente soddisfatta… anche qua, effetto gnik inesistente, ma non ho notato nulla di particolarmente purificato. I miei impavidi punti neri erano ancora là, il mostro sul mento pure… insomma… un bel sonoro MEEEH a questa maschera. Non penso che la ricomprerò! Bandirò la mia taccagneria per riprendere la maschera Cattier all’argilla rosa. Ti amo maschera.

Vi lascio carissime adepte del pigiama,
quando vi fate una maschera e vi sentite in colpa pensatemi, io di sicuro non starò facendo il mio dovere.
Bacini e mascherine

C-

http://wannaberenoir.blogspot.it/    –   https://www.facebook.com/wannaberenoir

Recensione: Catrice Defining Blush “Rosewood Forest”

Hey oh giovani pescetti della barriera corallina,

qui è il vostro lupo di mare che vi parla. Oggi questa sottospecie di deludente Capitan Findus senza barba vi illustrerà un prodotto comprato dopo un attentissimo studio protratto per mesi. Sì, io prima di comprare controllo ossessivamente ogni parere, guardo swatches, cerco qualsiasi minimo dettaglio. Ancora poco e vorrò sapere anche l’ora del confezionamento. E’ che detesto comprare pacchi… lo odio con tutto il cuore! Poi un prodotto che mi fa schifo rimane lì -poveretto!- a prendere polvere e sembra che pianga e dica “Scegli me! Scegli me!”, ma in cuor suo sa bene che non lo sceglierai mai. Drammatica eh? Dai, vi ho fatto scendere una lacrimuccia, ammettetelo!

Dopo questo accenno patetico assolutamente non richiesto, è giunta l’ora di dirvi qual è questo oggetto di studio approfondito, manco fosse la Divina Commedia! E’ lui:
SAM_0643 SAM_0644

E’ il Catrice Defining Blush nella tonalità “Rosewood Forest“. Mi piaceva il nome, sì, ecco, l’ho comprato per quello. Già.

Continua a leggere

LE Happy Holidays Essence Colour3 Nail Polish 01 “Joy to the world!”

Salve Milkine,

eccomi qua per una nuova recensione, questa volta con un’ospite speciale di cui vi parlerò dopo… ;D
Vi presento subito e senza troppi giri di parole (straaaaano!) il mio nuovo gioiellino:

SAM_0694

E’ il nuovo smalto duo della limited edition Essence “Happy Holidays”, ispirata ai colori e alla magia del Natale. Appena l’ho visto ho pensato “NUOOOOO (da leggere come MadreH, la madre di Jean Claude. Tutti voi conoscete “Sensualità a corte”, sì vero?) dev’essere mio!”. Ero già pronta a rinunciarci e mettermi l’anima in pace, quando un giorno, proprio per caso, ho letto della sua presenza della mia città, aka il Terzo Mondo Cosmetico. Ho pregato perciò mia cugina e le sue coinquiline per fare una spedizione all’Upim e accapparrarselo a suon di calci e morsi. Per fortuna sono riuscite ad averlo senza spargimenti di sangue e arresti per aggressione. Grazie ragazze, il vostro sacrificio sarebbe stato apprezzato! ;D

Continua a leggere

Neve Cosmetics Audrey, Ombra di Luna, Madison, Ginger, Chai Tea, Incenso, Lavender Fields, Kensington Garden, Gossip, Summertime.

Salve pubblico pubblicissimo di Milk&Make,

con la citazione dell’ultima degli Elio, vi do il benvenuto in una nuova review molto molto lunga e prolissa, perciò potete mettere su il caffè, lavare il cane, andare a prendere i bambini da scuola, studiare al posto mio… ecco, insomma, fare tutte queste cose, che, sono certa!, io starò ancora blaterando. Di cosa vi parla la logorroica Callie questa volta?

Di ombretti. Novità assoluta nel parco monotematico della sottoscritta. Premetto che non uso tantissimi ombretti per due semplici motivi, il primo è  che non mi piacciono i colori accesi o chiassosi sulle mie palpebre, sempre un po’ gonfie e contorniate da venuzze e occhiaie. Il secondo è che mi sfrego in continuazione gli occhi. Voi capite il rischio che si può correre con un ombretto e questo bruttissimo vizio. Ho ovviato il problema comprando formulazioni in crema longlasting, gli ombretti che vedrete tra poco sono in parte regali (più della metà), in parte miei acquisti meditati e super riflettuti. Mica c’abbiamo la macchinetta deli sordi, qua!

Ecco qua, la mia collezione di ombretti Neve Cosmetics + federa a quadrettini del letto che ravviva e dà giuoia alla foto.
SAM_0603

Continua a leggere

Crema viso The Body Shop Vitamin E… E come Ecchemeraviglia!

Salve, mie cremose Milkine!

Eccola qua, la mia crema del cuore.

SAM_0595

Partiamo dal packaging: è un barattolo in plastica contenente 50 ml di prodotto dal PAO di 12 mesi. La confezione può non apparire solidissima a prima vista, in realtà la troverete molto pratica, in quanto resistente agli urti e difficilmente apribile nel beauty, come spesso mi accade. Ho visto cose che voi Milkine non potete immaginare, creme distrutte, creme spappolate, creme cadute in battaglia… Drammi!! Vostro alleato è il pratico tappino a protezione, che spesso io maledico perchè ogni volta lo metto male e lo faccio inabissare dentro la crema. Se non siete idiote come me, è davvero comodo e utile.

Continua a leggere

Rossetti Rimmel Kate 107, 111 e 01, altrimenti detti “Sì, spero di diventare la Moss.”

Buon pomeriggio carissime e leggiadrissime Milkine-ine-ine,

Rieccomi qui a tediarvi insolentemente con le mie chiacchiere! La vostra Callie dov’era tutto questo tempo? Sono andata a letto presto (Colta la citazione? ;D) e varie ed eventuali, come i temi da discutere nelle assemblee di classe del liceo.

Sono tornata dalla Germania, ahimè, niente più tè a basso prezzo, niente più bretzel, niente più DM. Eh già. Mi incammino depressa per Acqua&Sapone nella speranza di trovare uno stand Astor. Come farò quando finirò il mio amato Lip Butter? Come?! Inoltre non scrivevo più recensioni anche per un altro semplicissimo motivo: non compro cosmetici da un sacco. Zero soldi, zero necessità di avere continuamente l’ultima uscita. Dopo tutto, che me ne faccio di 10 blush?! La mia pochette recentemente è stata oggetto di swap, si è rimpolpata di nuove ed interessanti entrate e mi sono letteralmente liberata di tonnellate di cose INUTILI!! Stupido consumismo! Viva lo swap! Swapperei anche i miei vicini di casa antipatici, se potessi!

E allora, questa recensione su cos’è? Adam Kadmon e complotti random? La nuova puntata di Pechino Express (Ciao Marchesa, ci mancherai un sacco, tu e la tua verve da rockstar!)? O forse sul fatto che non riesco a trovare uno straccio di lavoretto per mettere da parte soldini per viaggi e comprarmi la Storm di Sleek (SOPPROBBLEMI.)? Assolutamente no, Milkine adorate! Vi tedierò parlerò dei miei 3 nuovi rossetti Rimmel, regalati dalla mia cara mamma e dalla mia amata ex coinquilina. Uno, poi, l’ho comprato io. Costava SOLO 4,55 euri su Asos. Mi perdonerete, vero? Ma sì, lo farete! ;D

SAM_0574

Continua a leggere

Essence Longlasting Lipstick “Natural Beauty” & “Na-Rock”. Meh. ma che significa “NaRock?!”

Buon pomeriggio mie graziose & deliziose strudel di mele!

Sì, penso sempre al cibo, lo so lo so. Sì e so anche che ho un po’ di pancetta e che ho smesso di muovermi. E’ che c’ho il gomito che fa contatto col piede… insomma, non sto facendo una mazza questo mese. Scribacchio la tesi e l’Hausarbeit (‘sta specie di tesina balorda su monete di gente morta da almeno duemila anni. E’ bello sentirsi utili in questo mondo.) e mangio tanto. E mi annoio ancor di più! Vi comunico che oggi inizia ufficialmente il mio ultimo mese a Freiburg, non vedo l’ora di tornare a casa, ma allo stesso tempo non sono pronta a tornare nel medioevo. Cosmetico e non. Meh, come farò senza il DM?!

Per consolarmi di tutti i miei angoscianti problemi (?!), ho deciso di parlarvi del miglior acquisto oculato fatto in questi mesi. Eggià. Non sto più comprando nulla, se non delle maschere di cui vi parlerò presto. Sono brava, vero? 😀 <3 mi sono resa conto che a) non ho bisogno di 300 mila ombretti tutti uguali; b) devo pagarmi l’affitto; c) odio accumulare, ok la scelta, ma avere troppe cose di tutto… non vi dà fastidio essere schiave di qualcosa? Ecco, io sono schiava delle novità e voglio sempre tutto. Soprattutto cose che non mi servono!  Callie chiude il suo portafoglio: niente più trucchi! Tranne le palette Sleek. Eh oh. Quelle mi servono, mi serve la Oh so Special. E pure la Storm. Rimandiamo i miei propositi scemi e passiamo all’argomento principale: i rossettini Essence della nuova collezione longlasting. Innanzitutto, una precisione, longlasting MEH. Non sono affatto longlasting. Ma manco per idea proprio. Però dopotutto, sono onesti, costano 2.25. Che ce frega? Ci si arma di specchiettino e si ritocca!
Eccoli qua in tutta la loro chiccheria, con questa bella confezione nera opaca che è una gioia per gli occhi! <3

SAM_0535

Continua a leggere

Wjcon: Lipstick Pure Colour 420 & Stick Eyeshadow Lasting Colour 03

Giovani fanciulle,

eccomi qua! La vostra Callie è tornata per ammorbarvi con le sue parole e trascinarvi in un vortice di pallore estivo, tè e desiderio irrefrenabile di comprare tutto ciò che vedo!

Dopo due settimane di spiagge & fidanzato, sono ritornata nella mia verde Freiburg. Col cielo grigio. Vabbe’ mica si può avere tutto. Mica uno va al DM e va nella zona Alverde a comprare un po’ di sole, no? …perchè non si fa, vero? Non l’hanno ancora inventato il sole finto? Sob! :'(

Il mio ritorno, insomma, poteva forse trattenermi dallo “spendacciare”? Ovviamente no. Vergogna Sara! Ho fatto uno swap con una mia carissima amica (ecco il suo blog, se vi può interessare: http://lafavolarussa.blogspot.it/ Io la trovo deliziosa! *-* e abbiamo gli stessi gusti! E’ una specie di GemellaH Lucia con i capelli verdi!), ho fatto irruzione alla Coin e da Kiko, ho puntato pistole alla neonata Wjcon. Ok, questo non è vero, che abbia puntato una pistola per rapinare ovviamente, non che mi sia sottratta alla Wjcon! XD  Ho persino vinto un concorso e al mio ritorno ho trovato un bel paccozzo con ben 4 prodotti Catrice! Vi aggiornerò su tutte le mie bravate, ggiuro! <3

Ora, e Wjcon sia! Parliamo subito di questo brand. Non so se sia conosciuto anche nel resto dell’Italia, io non l’avevo mai sentito nominare, prima che aprissero una filiale a Cagliari, aka terzo mondo dei cosmetici, come disse la Federica di sopra! ;D

E’ un brand italiano, perugino, nato da pochissimo. La loro filosofia è quella di produrre prodotti buoni, di qualità e non testati, a prezzi contenuti. Diciamo che mantengono ciò che promettono, secondo la Callieopinioneopinabile. I prodotti che ho comprato li ho usati ampiamente e posso confermarvi che la qualità l’ho trovata ottima e il prezzo piccolo piccolo. La prima impressione è stata quella di un nuovo Kiko. Viggiuro, ragazze, assomigliava un sacco a Kiko, sia per i prodotti che per la disposizione dello store. Tornataci in questi giorni di vacanza, in realtà, sono rimasta piacevolmente sorpresa nel constatare che ci sono molti prodotti nuovi, più sconti (ecco, impara maledetta signora Kiko!) e soprattutto una tessera fedeltà!

Tra i tanti, vi recensirò i miei preferiti, sperando di far cosa gradita. Sono due prodotti che secondo me devono essere alla base di ogni pochette di ogni bella giuovincella!

Ecco qua il primo:

SAM_0509

E’ l’eyeshadow stick long lasting, formula nota e stranota, che io personalmente adoro. Io sono proprio una pigrona incredibile, proprio tanto. Questo ombretto è pratico, non c’è niente da fare, te lo passi in 30 secondi su una palpebra, 30 secondi nell’altra, un velo di mascara e blush e sei pronta ad uscire! Il colore è un delicato color carne, molto luminoso ma discreto, adatto per il giorno da solo e alla sera accompagnato con qualcosa di più strong. Io in realtà lo uso quasi sempre da solo, perchè come ben saprete, sono la donna del rossetto rosso, quindi per me gli ombretti scuri non esistono. Non esistono colori sugli occhi per me, oltre a quelli nude XD Ma che ci posso fare, non so resistere al fascino del rosso, come potrete constatare qualche riga sotto. Il packaging, minimale ma comodo, è davvero robusto, non vi ritroverete col prodotto spappolato come un cervello dopo un esame in borsa, per intenderci.

Questo è lo swatch, giuovanotte! Guardate che meraviglia! La foto come al solito è una schifezza, ma vi assicuro che il colore è molto brillante. E soprattutto, last but not least, dura. Sottolineo questo. Se siete tutto il giorno in giro e trafelate, potete star certe che quello rimane sempre là. Regge a tutto, persino ad una rissa con la nuova venuta che vuole soffiarti le chicche delle limited edition. GGiuro! Il costo? Basso, 6,90 euro per ben un prodotto eccezionale. Tra l’altro ora è pure in sconto a 5.90! Fatene scorta! ;D

431955_10200761675278260_1671400744_n
Il secondo prodotto è -rullo di tamburi che cela di mistero la mia immensa banalità- un rossetto. Wow! Richiudete la bocca, ragazze. So che questa volta vi ho veramente sorpreso! Ma vi sorprenderò ancora di più dicendovi il colore… altro rullo di tamburi… rosso!! XD E che rosso! <3

SAM_0507
Ahahahahaha, lo so lo so, che palle questi rossetti rossi, Sara! Avete ragione, ma è più forte di me. Io credo che il rosso sia il colore delle labbra per eccellenza, che schifezza questi nude! Mabbasta! Il rosso nelle labbra è sexy ed elegante. Diobbuono, io mi sento una femme fatale quando lo indosso, senza sono fatale e basta. Ma nel senso che le persone si ammazzano appena mi vedono senza! XD

Cosa dire in merito? E’ della linea Pure Colour, con un packaging bianco orribile, ma che più orribile non si può. Giuro, spero che rivoluzionino perchè è davvero super osceno! Superato questo scoglio, il prodotto si rivela in tutta la sua bellezza! E’ un brutto anatroccolo, questo Pure Colour. Vi assicuro che posso elencarne solo pregi: è duraturo, cremoso, non secca le labbra, il colore è pieno, non sbava, c’è tanto prodotto. Davvero, io non ho parole. Generalmente lo applico con le dita, come la buona Lisa Eldridge insegna per un risultato meno artificiale e più duraturo. E dura davvero! Io lo amoH. Credo che lo porterò a Las Vegas e me lo sposerò. Vi dichiaro moglie e rossetto.

Che testa di rapa che sono.

97k8x0
Ma non è meraviglioso? Per il prezzo poi, costa veramente veramente poco! L’ho pagato 4,90 in saldo. La linea Pure Colour ha davvero cosette interessanti, appena torno in Italia, vedrò un po’ di spulciare più a fondo.

E voi? Avete un negozio Wjcon vicino?

Vi segnalo anche il loro sito web http://www.wjcon.com/it/home, dal quale è possibile ordinare online, quindi potete provare i loro prodotti anche in assenza di uno store fisico!

E per questa volta, è tutto!

Vi aggiornerò prossimamente sullo swap e sulle nuove scoperte… vi dice qualcosa MUA? ;D

Bacini & pallidume,

vostra Callie xxx