[Recensione] My Must have Palette and Eyeshadows Essence

Mancavano solo le palette personalizzabili della Essence… detto fatto.
I nostri risparmi inizierano a dire addio dopo che avrete letto questa review.

My must have, una collezione che Essence ha puntato molto.
Palette personalizzabili da 4 o da 8 ( variano da € 1.89 a 2.89) con cialdine a click da € 1.89 ciascuno. Un buon prezzo per un buon prodotto, no?
Essence si è sempre basata sui prezzi low cost, adatto a tutte le tasche, sopratutto delle più giovani ma che sta prendendo piede anche tra le mamme 😀
Andiamo per gradi:

 
Palette:
sono disponibili da 4 o da 8 cialde. Ha una base nera compatta ed un coperchio trasparente. Ho quella da 4, sobria ma sopratutto non contiene nessun tipo di pennello.

Per quanto riguarda ai refill, c’è l’imbarazzo della scelta.
20 tonalità di ombretto, 5 blush e 3 polveri labbra, base labbra, una terra abbronzante, una cipria fissante ed  illuminante.
Complice il prezzo: 1,89. Non male, vero?
Sono delle cialdine ad incastro, molto simili a quello che propose la Kiko agli inizi. In molte ci avete chiesto se la palette può essere utilizzata per altri refill, purtroppo la risposta è no.
Sono di un formato nettamente differente :/


Ogni refill contiene 1.7 g di prodoto ed un PAO di 18 mesi.
Non pensiate che il brand si sia fermato qui eh!
Arriveranno prossimamente altre news su queste palette personalizzabili 😀
Guardiamo più da vicino questi ombretti:

06 Raspberry frosting
Non potete capire la meraviglia dal vivo di questo ombretto, sbrilluccica a più non posso, un bellissimo rosa glitteratissimo!

14 Purple Clouds
E’ un violetto tenue, finish matte.

16 Dare to Wear
Simili a precedente, finish matte.
18 black as a berry
Qui c’è molto da dire, in foto è nettamente differente dal vivo. E’ un color marron vinaccia con un finish leggermente satin.


Parliamo della performance:
texture nettamente polverosa, basta poi solo una passata con la mano per sbaglio che il colore se ne va.
Se vedete sotto, nella prima foto ho usato gli ombretti asciutti ma nel secondo..

Gli ombretti sono bagnati e hanno tutto un altro slancio, vero?
Pigmentazione nettamente migliore, così come la texture cambia notevolmente. Non più polveroso ma vellutato. Facili da sfumare tra di loro ma quello che mi ha colpita maggiormente è uel bel rosa glitteroso, che lascia nettamente a bocca aperta ( amo i glitterini ).

Peccato che da asciutti non sono specialissimi alcune tonalità, mentre altre hanno una performance migliore. L’unica cosa che voglio sottolineare è che col pennello si perde la maggior parte di colore, per questo makeup ho usato moltissimo il dito, già avete letto bene! Proprio per dare maggior risalto ai colori asciutti. L’effetto finale tra di loro non mi dispiace 🙂
Mentre qui li ho usati da bagnati, sono più pigmentati ma bisogna anche essere veloci a sfumare onde evitare macchie di colore ( come nella seonda foto a destra).


Insomma, è un buon compromesso tra prezzo e qualità.
Io ne ho provati solo 4, ma sono sicura che anche gli altri ombretti non saranno malvagi 😀

POTETE ACQUISTARE QUI I PRODOTTI ESSENCE E CATRICE —>  goo.gl/LZsKWo

Alla prossima
Samantha

PAGINA FB
BLOG