Confronti e prime impressioni Nabla, Pupa,Mac e Mulac

Le ultime settimane sono state un susseguirsi di nuove uscite da parte di Nabla e Mulac,
che ci hanno tentato in tutti i modi prima con ombretti e poi con dei rossetti.

Nabla è uscita con la Butterfly Valley, formata da 8 ombretti e due rossetti che vanno a alimentare la schiera dei Diva Crimes,  mentre Mulac ha suddiviso in due tranche l’uscita dei  nuovi ombretti e quella della nuova linea di rossetti, i TastyLips.

Parto col dirvi che ho preso quasi tutto della collezione Nabla (mi mancano giusto 2 ombretti e un rossetto) e solo due Tastylips di Mulac, ma, un po’ perchè comunque sono “attratta” da un tipo di colore, un po’ perchè ho comprato quasi ad occhi chiusi, visto che non c’erano swatches dei Tastylips , mi sono ritrovata con colori di rossetti praticamente “uguali”.

Ma partiamo con ordine 😀

Confronterò brevemente Cheri e Vicky di Mulac con alcuni rossetti di Nabla, pupa e Mac in mio possesso per evitarvi doppi acquisti “inutili”.

Across the universe- Vicky - Good kisser

Across the universe- Vicky – Good kisser

Qui in questa foto, ho confrontato Vicky di Mulac (al centro) con Good Kisser di Mac, una limited edition uscita a settembre dello scorso anno e Across the universe (che bel nome <3 ) di Nabla.
Come potete vedere i tre colori sono molto simili, Across the universe risulta un po’ più pieno rispetto agli altri due, che sono praticamente uguali se non fosse che Vicky è più lucido e cremoso.

Sono tutti e tre molto confortevoli sulle labbra, su di me Vicky e Good Kisser hanno una durata molto più lunga rispetto al Nabla, di cui però adoro la texture.
Vicky, tra i tre, risulta più lucido anche dopo diverso tempo dopo la stesura, ma non per questo meno duraturo, anzi è quasi come una tinta.
Sulle labbra sono praticamente uguali Mulac e Mac, Nabla è leggermente differente, ma quasi non si nota la differenza.

Confronto Cheri- Alter ego- kate 107-I'm 407

Confronto Cheri- Alter ego- kate 107-I’m 407

Nella seconda foto invece il confronto è tra Cheri di Mulac( il secondo da sinistra) con Alter Ego di Nabla, Kate 107 di Rimmel e I’m 407 di Pupa.
Ho letto molte che si “lamentavano” di quanto Alter Ego e Cheri si somigliassero, anzi di quanto fossero uguali.
Su di me sono diversi, fanno parte della stessa famiglia, dello stesso range di colori, ma indossati su di me Alter ego risulta più scuro di Cheri che invece è un rosso amarena più acceso mentre Alter ego è più scuro.
Di Cheri adoro la durata: dopo averlo indossato si è immediatamente fissato sulle labbra, ho bevuto tanto, ho parlato tanto, ho pure mangiucchiato qualcosa rientro a casa dopo 12h fuori ed è ancora lì, intatto e omogeneo su tutte le labbra, quasi come appena indossato.
Alter ego su di me non dura tanto, anzi si trasferisce spesso sui bicchieri anche dopo ore dalla stesura.
Li amo entrambi alla follia, ma se dovessi scegliere ora dopo aver provato i due rossetti, forse acquisterei Mulac più che Nabla, soprattutto per la durata. 😀
Fortunatamente questa volta entrambi i rossetti Mulac non profumano eccessivamente di violetta, Flamingo di Mulac mi stende ogni volta che lo uso proprio per il persistente profumo di violetta che permane per alcuni minuti.

Un ultimo confronto tra Cheri e Beverly, la new entry di Nabla.

 

Confronto Cheri-Beverly

Confronto Cheri-Beverly

Come vedete questi due rossetti sono molto differenti, e devo dire che Beverly ha una durata migliore rispetto agli altri Diva Crime, ha l’effetto “velluto” descritto sul sito da Nabla e non ha perso il comfort degli altri Diva Crime.

Spero  vi sia stata di aiuto.
Bye Bye