[Recensione] Ombretto Catrice Absolute Eye Colour 810 – 420

Ombretti… la mia passione per i colori… come una pittrice amo dar colore nella vita..
Gli ombretti per me sono come gli acquerelli per loro..gioco,coloro.. Regalo un tocco di vita in più ai miei occhietti spenti..
Vi avevo fatto conoscere un ombretto che mi ha letteralmente entusiasmata, su YOUTUBE.
Ma a questo se n’è andato ad aggiungere un altro..

Absolute Eye Colour 810 Petrolling Stones e 420 Talk Like an Egyptian

DSCN1828

DSCN1829

DSCN1830

Packaging solito della Catrice per  gli ombretti: un mini cofanetto quadrato di plastica, che racchiude al suo interno una piccola cialda .


Come si può notare hanno pesi differenti, in quanto l’ombretto nuovo  810 ha 0.5g in più di prodotto.
Ma guardiamo gli swatches:

DSCN1833
Fate conto che  le prime passate di sinistra di ogni colore è asciutto mentre le altre le ho provate da bagnati, ma non cambia quasi nulla.
I colori sono scriventissimi: 420 è un color oro, illuminante, molto… glitteroso! Ideale per i punti luce, ma anche usato da solo per una serata Wooow con eyeliner nero e via… fighissimo!
Poi subentra l’810  che è una bomba.. Nel vero senso della parola. Colore pieno, che esplode di vita.. Viene chiamato verde petrolio, ma una volta steso è un bel verde smeraldo di quelli da far invidia agli sceicchi da quanto è ricco questo colore.. La foto non esprime in pieno la sua personalità… è carico!
Da quanto infatti è carico, bisogna usare un bifasico al momento della fase “struccamento”.. lascia l’alone verde!!


DSCN1867

DSCN1869
Io non ho voluto calcare particolarmente la mano, ma sfumato con il colore oro, è bellissimo!
Ha un finish satin, non molto polverosa e la durata è incredibile: 14 ore!!!! Dalle 7 fino alle 21… bè il trucco è rimasto impeccabile senza primer!!! E che devo dire ora???

DSCN1871

Non è una bomba questo mix di colori????

Alla prossima
Samantha

PAGINA FB 
SITO

  • Annamaria Corso

    Davvero bello, una ottima combinazione tra i due poi

  • Pingback: neil()

  • Pingback: Luther()

  • Pingback: donald()