[Recensione] Palette P2 mirror mirror on the wall!

Ciao milkine,
oggi voglio parlarvi di 2 palette della collezione limitata P2 MIRROR MIRROR ON THE WALL. Purtroppo da noi la P2 non è venduta, ma se avete in programma una visita in Germania, Austria… dateci un’occhiata!!!

Nello specifico, si tratta di 2 quad di ombretti, la cui texture è un misto tra crema e polvere, i colori sono pigmentati e abbastanza sfumabili…

IMG_2764                 IMG_2766

              030 burning desire                                                                        010 addictive beauty

Caratteristiche tecniche di ciascuna palette:
– quantità: 6 g
– pao: 18m
– prezzo: circa 4 euro


Conclusioni: la prima applicazione l’ho fatta senza primer, i colori risultano intensi e di stesura facilissima, ma… Dopo neanche 1 ora spariti e tutti nelle pieghe !!
Seconda applicazione: ovviamente con primer, lo Shadow insurance di Too Faced… Ma anche qui, colori stupendi… E ugualmente dopo 1 oretta tutto nelle pieghe!
A questo punto, ho provato la terza ed ultima soluzione possibile, ovvero dopo aver applicato il primer, stendere il prodotto con le dita e fissarlo con un ombretto in polvere, in questo modo ho ottenuto una maggiore aderenza e resistenza, per circa 4 ore!
Peccato perché i colori e la pigmentazione sono davvero stupendi! Io le sto usando lo stesso, ovviamente, ma fissandole!!! 
Vi lascio un tentativo di trucco che avevo fatto usando il primer… Giusto per avere un’idea !
pal

 

E con questa vi saluto e vi do appuntamento alla prossima.

Valeria

mi trovate anche qui: http://trukkina100.blogspot.it/

 

  • Vincy Incy

    Peccato per la durata perchè i colori sono stupendi! E il prezzo è proprio buono! Le tue review sono sempre utilissime tesoro <3

    • Valeria Trukkinacento

      tesoroooooo!!! grazie per essere passata !!! peccato davvero… i colori sono super !!! <3

  • Lucia

    Peccato davvero per la durata, appena le ho viste ho pensato “Mamma che colori” sono splendidi e l’idea di metterli tutti in una palette cremosa è davvero interessante

  • Pingback: Roger()

  • Pingback: Lonnie()

  • Pingback: oscar()