Recensione mascara Big Eyes – Maybelline New York

Salve Milkine belle, sono tornata!

Questa volta voglio parlarvi della mia esperienza con il mascara Maybelline New York – Big Eyes.

Il mascara Big Eyes è stato pensato per ingrandire lo sguardo ed è costituito da ben due applicatori distinti: uno con forma a spirale e più grande, utile alle ciglia superiori per sollevare ed amplificare, l’altro con diametro ridotto, utile alle ciglia inferiori per definirle dalla prima all’ultima.

mascarabig

Il risultato dovrebbe quindi essere un bell’effetto volumizzante e allungante; uno sguardo più aperto ed intenso.

Per me è stata una continua scoperta questo mascara, in tutti i sensi, adesso vi racconto.

I primi giorni di utilizzo i risultati promessi si manifestavano poco e male: l’applicatore a spirale, quello dalle aspettative più alte, mi dava in realtà l’effetto peggiore. Avendo le setole particolarmente distanti l’una dall’altra e prelevando molto prodotto, mi procurava ciglia unite, odiose e bruttissime da vedere, e grumi a volontà. Un po’ di lunghezza in più c’era, ma zero volume proprio a causa del prodotto che si aggrappava alle ciglia senza separarle minimamente.

Il pennellino più piccolo invece, quello che aveva attirato meno la mia attenzione per dimensione e caratteristica, mi ha poi in qualche modo sorpresa. Essendo fine e con setole più rigide donava sin dall’inizio definizione e volume, prelevando poco prodotto e rilasciandolo adeguatamente su tutte le ciglia inferiori.

Vista la qualità di quest’ultimo avevo tentato di utilizzarlo anche per sistemare le ciglia superiori pettinandole un pochino e cercando di dividerle tra loro ma fu del tutto inutile; non è abbastanza “strong” per una funzione simile. Mi appoggiavo al trucchetto del lasciare asciugare di più la prima passata per poi procedere con la seconda, in modo da avere un effetto quantomeno passabile.

Insomma, i primi risultati sono stati davvero pessimi.

Ed ecco che ero prontissima a scrivere una recensione del tutto negativa quando applicandolo per un altro giorno, per l’ennesima prova, mi ritrovo ad avere un risultato diverso.

Tanta lunghezza, più definizione e volume.

Mi sono domandata se per errore avessi preso un altro mascara, come fosse possibile che dopo tanti tentativi passati disastrosi adesso tutto fosse relativamente meglio.

Onestamente, deduco sia tutto un fattore di quantità.

Utilizzandolo spesso la quantità del prodotto diminuisce e finisce anche per “asciugarsi” un pochino tanto da permettere allo scovolino più cicciotto di prelevarne meno e realizzare così un risultato ottimale.

occhiobig

L’occhio è realmente più intenso e ampio.

Certo, il risultato non è “pazzesco”  qualche grumo c’è ancora e le ciglia non sono del tutto separate, fatto sta che questo al momento dal peggiore è diventato uno dei mascara a cui voglio dare ancora qualche possibilità.

Credetemi, prima il risultato era molto peggio!

L’ho detestato così tanto inizialmente che forse ha voluto farsi perdonare!!

Si lava anche via molto facilmente, l’unica cosa adesso come adesso che non apprezzo proprio è l’applicazione che risulta un po’ scomoda, avrei preferito uno scovolino più lungo e quindi una struttura plastica del mascara completamente diversa.

Lo comprerei? No, però adesso ho almeno l’intenzione di terminarlo.

Chi non cambia mai la propria opinione ha il dovere assoluto di essere sicuro di aver giudicato bene sin da principio.
– Jane Austen –

Tanti baci,

Susanna

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"