Review: foundation, Illuminating Dust, e/s samples Buff’d Cosmetics

OMG, trenta secondi di ‘ansia da prestazione’ per questo mio approccio nel mondo di WordPress e per il mio ingresso nel team di Milk and Make. Benvenuta a me!

Ho pensato di chiacchierare con voi in merito alla mia esperienza con i samples di prodotti Buff’d Cosmetics ricevuti alcuni mesi fa. Come sicuramente saprete era/è possibile richiedere alcuni campioncini gratuitamente in modo da recensirli sul proprio blog/pagina; spediti tramite busta gialla ordinaria, questi vengono inseriti in pratiche bustine trasparenti in modo che il pacco non venga fermato in dogana e si rischi di pagare cifre esorbitanti per ‘sbloccarlo’. Alcune potrebbe storcere il naso per il fatto di ricevere sia mini size che full size in contenitori così anonimi, ma penso sia decisamente meglio spendere 1,79€ per acquistare le jar Essence che rinunciare ad un pacco fermato in dogana per via della forma o del peso sospetti.

Image and video hosting by TinyPic


Per chi non la conoscesse, la Buff’d Cosmetics è un’azienda canadese che offre un’ampia gamma di prodotti minerali privi di siliconi, petrolati, parabeni e compagnia cantante. Ho conosciuto il sito girovagando per il web in cerca di info sui fondotinta minerali, uno dei loro prodotti più conosciuti. Questi vengono proposti in sei differenti sottotoni: cool, neutral, beige, warms, golden e olive. Oltre al sottotono è possibile individuare la propria tonalità ideale tra le nove presenti, scegliendo inoltre il grado di coprenza desiderato tra original, light e concealing. Chi ha già un po’ di dimestichezza col minerale sarà in grado senza problemi di scegliere quello più consono ma, in caso di dubbi, è possibile assemblare un proprio custom mix, assemblando più tonalità.

Ogni categoria ha caratteristiche specifiche: la original è la più coprente e presenta una formula in grado di proteggere la pelle dai raggi UV, la light ha la funzione d’uniformare l’incarnato e la concealing – come suggerito dal nome – ha una funzione correttiva ed assorbi-sebo. Mentre la prima è adatta ad ogni tipo di pelle, la seconda è la più adatta a quelle secche e l’ultima alle pelli grasse e/o miste.

Image and video hosting by TinyPic
Ho utilizzato a lungo i samples ricevuti, eccezion fatta per uno di essi: due fondotinta ( Olive-Light e Warm-Light ), un blush della linea Velvet Matte nella colorazione Ransom, un illuminante e due ombretti.

Mi sono trovata molto bene con l’Olive; ha una coprenza non eccelsa e non è decisamente adatta a mascherare orrori sul viso ma è perfetto per uniformare l’incarnato. Si fonde bene con la pelle, motivo per cui anche nel caso cominciasse a svanire durante la giornata lo stacco non si percepirebbe. Non ho avuto invece modo di provare il fondo WarmLight dal momento che ho ricevuto i samples quando il caldo cominciava a profilarsi all’orizzonte ed il mio colorito non era più sul cadaverico andante.

L’Illuminating Dust Candlelight è, come suggerisce il nome, un illuminante rosa antico freddo dal finish satinato. È decisamente troppo evidente per i miei gusti, preferisco illuminanti più discreti. È anche possibile usarlo come ombretto se non si calca troppo la mano, per evitare l’effetto ‘palla strobo da discoteca‘.

Il blush Velvet Matte Ransom mi è piaciuto moltissimo: ha un colore splendido – posso inventare il termine ‘rosa mattone’? Rende molto bene l’idea! – e su di me dura 4-5 ore senza sparire ‘a chiazze’. È uno dei pochi blush in polvere ch’io abbia provato a non provocarmi irritazioni o sfoghi sulle guance, evidentemente non contiene troppe porcherie come promesso.

Dei due ombretti ricevuti – il Velvet Matte Bitter ed il Satin Pearl Saddle – ho preferito il primo, sia in quanto colorazione che in quanto a finish. Come l’illuminante, Saddle pur essendo carino da vedere è per me eccessivo da portare. Troppo evidente, troppo polveroso.. troppo, tutto qua. Durano cinque-sei ore senza problemi con l’ausilio del primer. Il difetto più evidente che si possa imputar loro è il classico rischio fallout, oltre al fatto che stenderli con il pennello sia molto più semplice con le dita che col pennello.

Image and video hosting by TinyPic
È stato interessante provare questi prodotti ed i fondi minerali in particolare, dato che è stata la mia prima esperienza con questo tipo di polveri. Se volete provarli ( e come me siete alle ‘prime armi’ ) potete acquistare le mini size, che vengono vendute a $1.75 per quanto riguarda i fondotinta e $1,25 per tutto il resto. Sul sito sono disponibili degli starter kit, altrettanto comodi e di differenti tipologie. I prezzi, in generale, sono piuttosto contenuti e le spese di spedizione internazionali ammontano a circa $9.50.
Inoltre, per chi come me ha poca dimestichezza in quanto a fondotinta minerali ( e non solo! ), sul sito è presente una utilissima guida per scoprire qual è il colore ideale per il proprio viso.

Spero di non avervi annoiate troppo e di avervi dato qualche spunto in più per i vostri acquisti futuri 🙂 A presto!

Federica | La favola russa blog & Facebook

  • Annamaria Corso

    Grazie Federica, anche per altre amiche Blogger che non conoscono questa Brend

  • Autilia De Simone

    Ciao federica e benvenuta tra noi! gli ombretti sono davvero molto carini,mi piace molto l’effetto che fanno!

  • Callie

    Buongiorno doooolcezza <3 Vorrei provarli anch'io prima o poi questi prodotti. Qualitativamente mi sembrano molto molto simili alla mia amata Neve, ma decisamente più convenienti!

  • Lucia

    Questo è il classico brand minerale che vorrei provare da una vita. Grazie Federica per quest’articolo dettagliato! Probabile che prima o poi anche io testi queste polveri 🙂 ne ho sentito parlare benissimo soprattutto per la Coprenza dei fondi!

  • Florinda_82

    Ho provato anch’io alcuni samples di questo brand e sono rimasta molto colpita dalla scrivenza! Ottima review Fede! 🙂