Ciglia finte?? Arriviamo noi!

Ciglia finte??

Ciglia finte??

Oggi Giuliana vuole raccontarvi la sua drammatica avventura con le ciglia finte, vicenda che non si ripeterà perchè due eroine sono pronte a correre in suo ed in vostro aiuto affinché non succeda più!

Ecco come é andata.

«Era Halloween di un paio di anni fa…» comincia Giuliana quasi in lacrime «Comprai le ciglia, ci passai sopra la colla e aspettai qualche secondo come da istruzioni. Siccome non accennavano ad incollarsi, fu necessario rincarare la dose più e più volte. Finalmente riuscii ad attaccarle ma, ahimè, tutta la colla mi colò direttamente negli occhi che cominciarono a bruciarmi terribilmente; non riuscivo a tenerli aperti, erano tutti rossi e appiccicaticci. Anche dopo averli lavati abbondantemente la situazione non migliorò molto…»

Giuliana non ha la forza di continuare, è distrutta dal ricordo di quel dolore. La storia si tinge dei toni dell’assurdo con una seconda esperienza ancor più terribile, finita con la colla per le unghie sulle palpebre. Fortunatamente arriva Sammy, la aiuta a sedersi, le dà un bicchiere d’acqua ed inizia il suo racconto…

«Mi piacevano le ciglia finte, ma non ho mai avuto il coraggio di indossarle. Così una volta che mi sono state regalate ho cercato opinioni… Dopo aver letto le terribili avventure di Giuliana ho sognato tutta la notte barili e barili di colla che mi colavano sugli occhi, bottiglie di Vinavil che mi rincorrevano. Al mattino ero pronta a lasciar perdere tutto a causa della paura di trovarmi occhi paurosi e appiccicosi!!!»

La mattina dopo si svegliò, tuttavia, con l’idea di provare queste ciglia finte, ci racconta…
Pensava che peggio di ciò che aveva letto non poteva andare! Con la paura di trovarsi occhi tipo Dracula, o colla gocciolante, si armò di pazienza e provò le ciglia finte, con mani tremolanti…
Iniziò a stendere la colla con attenzione, pensando a Giuliana, e ad incollare le ciglia all’attaccatura della rima palpebrale pregando che la colla non finisse nell’occhio… Ed ecco che si erano attaccate (quasi) perfettamente, peccato che dopo poche ore si staccarono miseramente.

«Ma ragazze, che mi dite!!» esclama Francesca, che è appena arrivata.
«Pochi consigli servono a voi ed a tutte le ragazze affinchè le ciglia, in quattro e quattr’otto, potrete attaccare e tenere su per ore ore e ore.

Non ascoltate le amiche che consigliano la Vinavil, state a sentir Francesca ed i suoi facili e veloci step:

a) Arrotondare le ciglia attorno al dito indice per creare una forma ricurva, più adatta all’occhio.

b) Se necessario, tagliare qualche millimetro di ciglia poiché non vanno applicate su tutta l’arcata. Nella zona del condotto lacrimale, infatti, non abbiamo naturalmente ciglia folte e lunghe. Per controllare il risultato se si è reso necessario questo step, posate la ciglia senza colla sopra l’occhio.

c) Mettere un velo di colla e contare fino a dieci prima di applicare le ciglia.

d) Usare sempre una pinzetta per posizionarle, se non siamo esperte, eviteremo cosi di incollarci ovunque.

e) Se volete tenere da conto le ciglia e riutilizzarle, evitate di truccarle e, se lo fate, struccatele con un detergente delicato

Nessuno spavento, nessuna antipatia, voglio vedervi tutte con dei folti ciglioni.

E alle mie due amiche dico: Giuliana meno colla e Samantha aggiungine un po’ senza timore!»

  DSC04371

100_1611

 

 

E il resto delle Milkpaladine, che avventure hanno avuto con le ciglia finte?

  • giuliana leone

    MI-TI-CHE!

  • spettacolari, siamo spettacolari! ahahahahah

  • creazioni da sogno

    A me piacerebbe sentire la altre milkine!Non può essere che solo io e Giuli abbiamo fatto della gaffes :3 Però siamo belle 😀

  • non ho mai provato ho paura non tantodi metterle, magari dopo due ore ci riuscirei ma di toglierle, cmq mi paicciono troppo appena torno al’ovs mi prendo le nuove di essence 🙂

  • 😀 ma dico io.. chi ve la fa fare?? sono tanto belle naturali! al massimo un po’ di mascara..orsùùù!

  • ahaha troppo carino questo post!! io non sono granché brava a metterle, però in qualche modo me la cavo, il problema è che a me pesano da matti sugli occhi O_O” ma solo a me dan fastidio in questo senso??

  • vivynz

    ahahaha che ridere….io ho provato a carnevale..oddio ho combinato un po’ di pasticcio perchè non riuscivo a posizionarle bene ma alla fine ci sono riuscita più o meno e non mi si sono staccate…certo mi sentivo un po’ strana con quelle cose in più sugli occhi ahah

  • Lucia Izzo

    Ahahahahaha site delle delirante pazzoidi e io Vi Amo XD

  • C.

    questo articolo è terribile, è scritto malissimo

    • Non è facilissimo scrivere in tre. MI dispiace che non ti sia piaciuto. Abbiamo fatto del nostro meglio… spero troverai gradevoli altri contenuti del sito. Scusa se mi permetto, come mai non ti firmi con il nome intero? È carino sapere con chi si conversa. Ciao ciao.

      • C.

        Cristina, ma non vedo a cosa ti serva il mio nome. Non è scrivere in tre, il problema. Un articolo va revisionato e questo ha grossi problemi di punteggiatura, gestione dei tempi verbali, uso dei pronomi. Non è l’unico, tra l’altro, da quello che leggo. Magari dare una ripassata all’italiano non farebbe male.

        • giuliana leone

          Gentilissima Cristina, visto che ben otto occhi non sono stati in grado di correggere gli errori, per il prossimo articolo chiameremo te.

          • C.

            Beh no, però voi potete pure continuare a scrivere articoli in italiano scorretto, non è certo un problema 😀

    • creazioni da sogno

      Comodo non firmarsi eh 😀

  • Non è facilissimo scrivere in tre. MI dispiace che non ti sia piaciuto. Abbiamo fatto del nostro meglio… spero troverai gradevoli altri contenuti del sito. Scusa se mi permetto, come mai non ti firmi con il nome intero? È carino sapere con chi si conversa. Ciao ciao.

  • Sara Martino

    mai indossate, nè tantomeno ci ho provato o proverò mai…non fanno per me, punto sul naturale!!!

  • Francesca

    Anche la virgola tra tre e il problema non é pertinente carissima C.

    • C.

      è una frase marcata e la virgola lì ci sta eccome. Le virgole assolutamente messe a casaccio sono invece quelle dell’articolo, ma fosse questo l’unico problema…

      • giuliana leone

        Dottoressa, nessuno la costringe a leggere le nostre oscenità, mi pare…

        • Francesca

          La virgola marca anche il grazie signora C., ora che ha espresso la sua opinione può tornare da dov’é venuta. 🙂

      • tumistufi!

        Invidia??

        • C.

          ovvio, chi non sarebbe invidioso di un articolo scritto così male?

          • Il saper scrivere in Italiano corretto, non è indice di intelligenza e nemmeno di educazione. Dai tuoi commenti si nota bene quanto tu sia poco intelligente e poco educata.
            Ora, per cortesia, sparisci!

  • alisa90

    oddio.. io non le ho mai provate le ciglia finte e mi hanno regalato quelle singole, quindi devo procedere ciglia per ciglia. Ho intenzione di mettere 2/3 ciuffetti per occhio, ma ho comunque paura del risultato!! I miei poveri occhi già soffrono con gli sperimenti del make up u.u

  • Lucia Izzo

    Ciao Cristina 🙂 grazie per la tua opinione, forse un po’ troppo diretta (che è un bene quanto talvolta un male). Credo che se avessi espresso in maniera più dolce il tuo pensiero saresti stata maggiormente apprezzata! In realtà, scusami per la presunzione, ritengo tu non abbia colto appieno il senso di Milk&Make, un blog nato da poco e dove tutte le scrittrici/lettrici hanno possibilità di esprimersi ed imparare.

    Diciamo che nessuna nasce blogger navigata qui; siamo alle prime armi ed anche sull’editing risolveremo i nostri problemi 🙂 Ci sono tra noi persone che, probabilmente, non hanno mai espresso virtualmente le loro opinioni o i loro consigli… Ma, oddio, “nessuno nasce imparato” (mi perdonerai la licenza linguistica grammaticalmente scorretta ma d’effetto). E non credo che solo perchè non siamo tutte esperte non si debba dare una chance di esprimersi 🙂 si inizia con un articolo magari non perfetto, si arriva a scrivere l’articolo perfetto!

    Se non si comincia, non sarà mai possibile scoprirlo.

    Che tu sia passata a leggerci è comunque un piacere! Anche perchè credo ci siano moltissimi contenuti fatti molto bene, con cura, interessanti ed apprezzabili 🙂

    • C.

      Ciao, il mio era un invito a rivedere gli articoli prima di pubblicarli, perché qui non si tratta tanto di inesperienza, quanto di imprecisione e incuria. Se si vuole continuare su questa strada a me non cambia nulla, ma l’immagine del sito risulta un po’ compromessa. Non credo di essere stata io maleducata, dopo certe risposte che evidenziano, oltre che ignoranza, anche volontà di non volersi migliorare – attaccando l’utente invece di ammettere di aver sbagliato 😀
      Comunque ti ringrazio almeno per la tua educazione e ti auguro buona serata 🙂

  • Peccato che non ci sia il tasto: caccia a pedate.
    (Ogni riferimento a cose o persone è puramente casuale)

  • diana de simone

    oddio le ciglia finti sono uno dei prodottini che non mi attraggono per niente…..poi viste le esperienze raccontate sopra penso proprio che rinuncerò ahahah

  • aurora minuto

    ahaahahahahahah!!l’ultima foto è pazzesca! io solo ultimamente le sto valutando..ma penso che per tutti i giorni non siano molto comode quindi se a breve avrò occasioni importanti le proverò!